Una sera nel ristorante in cui lavoravo arrivarono mamma e figlia, clienti abituali. Alla presa della comanda mi chiesero di preparare una cosa diversa dal solito, allora andai in cucina dallo chef Diego che mi disse: “Ho degli scampi freschi e una crema di lenticchie”. Il mio sguardo finì sull’affettatrice dove c`era la pancetta ed ecco che nacque così la ricetta. E siccome piacque alle due signore la dedicai ad una delle due, di nome Mary.

Ingredienti per 4 persone: 20 scampi; brodo vegetale; mezza cipolla; 300 g di lenticchie secche; un rametto di rosmarino; 20 fette di pancetta; olio d’oliva extravergine; Brandy

Per la crema di lenticchie: In una padella rosolare la cipolla con l’olio, aggiungere le lenticchie precedentemente ammollate in acqua, aggiungere il brodo vegetale e portare a cottura. Passare poi in frullatore e ottenere una crema di media intensità, aggiustando con sale.

Per gli scampi: Avvolgere gli scampi, dopo averli sgusciati con la fetta di pancetta e un rametto di rosmarino, cuocerli in una padella ben calda (se si vuole con pochissimo olio di oliva extravergine), quando la pancetta diventa croccante flambare con mezzo bicchierino di brandy e toglierli dalla padella.

Per il servizio: Servire su un piatto con un fondo di crema di lenticchie e adagiarvi sopra gli scampi. Vino consigliato: Cervaro della Sala.