Durante un viaggio di lavoro mi trovavo a Mazara con un amico di Reggio Emilia, produttore di aceto balsamico tradizionale reggiano e facente parte della Confraternita del suddetto aceto. L’idea di questo piatto mi è venuta avendo a disposizione tre ingredienti preziosissimi: aceto balsamico, mazzancolle e il passito.

Ingredienti per 6 persone: n. 24 mazzancolle di Mazara; n. 12 gocce aceto balsamico tradizionale reggiano 12 anni di invecchiamento; dl 1,2 vino Passito di Pantelleria Ben Ryè di Donnafugata; g 30 burro; q.b. sale e pepe; n. 6 fettine sottili di zenzero; dl 1,5 fumetto di carapaci

Pulire le mazzancolle dai carapaci, mettere le code ottenute a marinare con l’aceto balsamico e il vino. Con i carapaci creare un piccolo fumetto. Scottare le code di mazzancolle da ambo i lati in un sauté con il burro, quindi toglierle e aggiungervi il fumetto e le lamelle di zenzero. Lasciare ridurre il tutto. Versare la salsa ottenuta sopra le code di mazzancolle.